SIBE, Società Italiana di Biologia Evoluzionistica - ISEB, Italian Society for Evolutionary Biology
Top

Soci Onorari

I Soci Onorari sono le persone fisiche che, a giudizio della Assemblea dei Soci, abbiano esplicato attività nazionali e/o internazionali di rilevante significato per gli scopi dell'Associazione.
 
Luigi Luca Cavalli-Sforza  
Luigi Luca Cavalli-Sforza
Luca Cavalli-Sforza è nato a Genova nel 1922, e si è laureato in medicina a Pavia nel 1944. Ha lavorato alle Università di Cambridge, Parma, Pavia e Stanford, dove ha collaborato, fra gli altri, con Adriano Buzzati-Traverso, Ronald A. Fisher, e Joshua Lederberg. È professore emerito di genetica all'Università di Stanford. I suoi lavori comprendono studi di genetica dei batteri, ma è alla genetica di popolazioni umane che Luca Cavalli-Sforza ha soprattutto dedicato gli ultimi quarant'anni. Nella sua attività ha pubblicato alcune centinaia di articoli e diversi libri, fra cui, in collaborazione con Paolo Menozzi e Alberto Piazza, "History and Geography of Human Genes". A partire dal 1991 dirige lo Human Genome Diversity Project e nel 1999 è stato insignito del premio Balzan.
Pietro Omodeo  
Pietro Omodeo
Pietro Omodeo è nato a Cefalù nel 1919 e si è laureato in Scienze Naturali a Pisa nel 1940. È stato assistente di Emanuele Padoa dal 1950 al 1955. Professore di Biologia generale e poi di Zoologia presso l’Università di Siena, dal 1965 all’Università di Padova, dove ha insegnato anche Storia del pensiero scientifico, nel 1983 passa all’Università di Roma Tor Vergata. Ha pubblicato articoli e monografie in cariologia, sistematica e biogeografia degli Oligocheti. Ha scritto articoli su personaggi di rilievo scientifico nonché sulle idee portanti della biologia. Ha curato la pubblicazione di opere di Lamarck e Darwin. Ha pubblicato un trattato di Biologia (1977) e molti altri volumi tra cui Creazionismo ed evoluzionismo (1988) e Alle origini delle scienze naturali (1492-1632) (2001). Ha ricevuto la Medaglia d’Oro di Benemerito della Scuola, della Cultura e dell’Arte dal Presidente Sandro Pertini.